MATRIMONIO - Pubblicazioni di matrimonio

MATRIMONIO - Pubblicazioni di matrimonio


MATRIMONIO - Pubblicazioni di matrimonio

 

La pubblicazione di matrimonio è la fase del procedimento con il quale l'Ufficiale dello Stato Civile accerta che non esistono impedimenti alla celebrazione del matrimonio, sia civile che religioso, rendendo pubblica l'intenzione degli sposi, tramite l’esposizione sul sito internet della Città, consultabile alla pagina  

 

L'atto di pubblicazione rimane affisso all'Albo pretorio per un periodo di 8 giorni consecutivi e resta depositato nell'Ufficio per ulteriori 3 giorni per eventuali opposizioni. Scaduti i termini sopra descritti, previsti dalla legge, i nubendi hanno 180 giorni di tempo per contrarre il matrimonio. Se trascorsi 180 giorni il matrimonio non è stato celebrato, la pubblicazione scade senza produrre effetti e di conseguenza per contrarre il matrimonio occorre procedere a una nuova pubblicazione.

 

Per i matrimoni civili la data del matrimonio sarà fissata, nel giorno dell’appuntamento per le pubblicazioni di matrimonio, dai nubendi insieme all’Ufficiale dello Stato Civile, al momento della stesura del verbale di pubblicazione.

Requisiti del richiedente

Le pubblicazioni di matrimonio sono obbligatorie - la pubblicazione non può essere effettuate prima di 6 mesi dalla data presunta del matrimonio - per:

Cittadini italiani di cui almeno uno residente a Casoria interessati a contrarre matrimonio civile, religioso concordatario (cattolico) o di altri culti acattolici ammessi dallo Stato Italiano;

Stranieri residenti o domiciliati o non residenti ma che contraggono il matrimonio con un cittadino italiano residente

 

I nubendi devono trovarsi nella libertà di stato per contrarre matrimonio (art. 86 Codice Civile).

 

 Documentazione da presentare

Al momento dell'appuntamento portare:

Carta d'identità in corso di validità (in originale e in fotocopia che resta all'Ufficio)

 Codice fiscale/tessera sanitaria (in originale e in fotocopia che resta all'Ufficio)

  Eventuale procura speciale con allegato documento d'identità in corso di validità

  modulo "dichiarazione per pubblicazioni di matrimonio" (pubblicato nella sezione "Documenti e Modulistica") e scaricabile anche cliccando     qui

  La documentazione inerente copia integrale atti di nascita – certificati cumulativi e copie integrali di eventuali matrimoni contratti sarà acquisita d’ufficio.

Il giorno fissato per la pubblicazione portare:

  richiesta di pubblicazione da parte del parroco o ministro di culto competente per territorio, in caso di matrimonio concordatario (religioso e culti ammessi nello Stato)

  Per i culti acattolici ammessi dallo Stato italiano, occorre produrre la richiesta del Ministro di Culto con l'attestazione della nomina da parte del Ministero degli Interni  Italiano, escluso alcuni culti, per i quali è necessario chiedere informazioni più dettagliate.

  per gli stranieri  nulla osta  rilasciato dalla competente autorità diplomatica straniera presente sul territorio italiano debitamente legalizzato nei casi previsti

  per i minorenni che abbiano compiuto comunque i 16 anni,  Decreto di autorizzazione del Tribunale dei minori di Napoli nord.

 

- Casi particolari:

il minorenne, che ha compiuto 16 anni e non ancora 18, necessita del provvedimento di ammissione al matrimonio del Tribunale dei Minorenni;

La donna in stato libero da meno di 300 giorni (vedova o matrimonio annullato) necessita dell'autorizzazione del Tribunale, nella fattispecie, Tribunale Ordinario di Napoli Nord,

Per i richiedenti che siano parenti, affini tra loro (zio/a, nipote, cognato/a, etc.), (art. 87 C.C.), occorre il decreto del Tribunale (nella fattispecie, Tribunale Ordinario di Napoli Nord) di autorizzazione al matrimonio,

Il cittadino italiano residente in Italia, che deve sposarsi all'estero in un Paese dove gli viene richiesto il certificato di capacità matrimoniale e il certificato di eseguite pubblicazioni, deve eseguire le pubblicazioni in  Italia.

Se il coniuge è straniero non deve presentare il nulla-osta previsto dall'art. 116, ma dovrà presentare un estratto di nascita su modello plurilingue oppure legalizzato e tradotto e un certificato di cittadinanza, residenza e stato libero rilasciato dal Comune di residenza all'estero, il tutto legalizzato e tradotto (da verificare eventuali esenzioni). Per i paesi che non richiedono quanto sopra occorre prendere informazioni presso il Consolato Italiano nel Paese dove viene contratto il matrimonio.

 

 Iter procedura

Il giorno della richiesta di pubblicazione devono essere presenti:

 entrambi i nubendi personalmente o rappresentati da un procuratore;

 lo straniero che non conosce perfettamente la lingua italiana, deve farsi assistere da un traduttore-interprete (maggiorenne) sia alla richiesta di pubblicazione che durante la celebrazione, munito di un documento d'identità.

Decorso il termine della Pubblicazione, per i matrimoni da celebrare in forma religiosa, l'Ufficio rilascerà:

1. certificato di eseguite pubblicazioni per il Parroco;

2. autorizzazione per il Ministro di Culto.

Gli sposi che intendono celebrare il matrimonio con rito civile  in un altro Comune devono presentare apposita motivata domanda al Sindaco (in bollo). A pubblicazione avvenuta, verrà rilasciata la richiesta per il Sindaco del Comune prescelto per la celebrazione.

La competenza dell'atto finale spetta all'Ufficiale di Stato Civile.

 

Costi

Il giorno della pubblicazione di matrimonio occorre presentarsi con:

1 sola marca da bollo (da euro 16.00) se entrambi i nubendi sono residenti a Casoria

2 marche da bollo (ognuna da euro 16.00) se uno degli sposi è residente in altro Comune

 

 Tempi

Le pubblicazioni vengono affisse on line sul sito web del Comune di Casoria per 8 giorni + 3 per le eventuali opposizioni.

Dal giorno della pubblicazione di matrimonio i nubendi hanno 180 giorni di tempo per contrarre il matrimonio. Se trascorsi 180 giorni il matrimonio non è stato celebrato, lapubblicazione scade senza produrre effetti; per contrarre il matrimonio occorre procedere a una nuova pubblicazione.

Riferimenti e contatti

 

 

                  Via Benedetto Croce (Frazione di Arpino)

 

                         081.705.35.09 (ufficio stato civile Frazione di Arpino sito in Via Benedetto Croce)

 

 

 

 

 

 

 







Città di Casoria - P.zza Domenico Cirillo
Partita IVA 01505091213 - C.f. 80029310630
cookie Privacy
Sito web realizzato da PubblisitiWEB.it


Bussola della Trasparenza
Accesso civico
Wistleblowing - Segnalazione di illeciti